Tacchetto Luca

TACCHETTO LUCA

Commendatore di Santa Lucia

 

Titolo Nobiliare: NOBILE

 

ARMA

D’oro  alla fascia diminuita; a tre stelle (6) poste in capo 1,2 il tutto di verde al sinistrocherio d’argento sul tutto, armato, tenente una sciabola posta in sbarra dello stesso uscente dal fianco sinistro; col capo di Sant’Agata  (d’argento alla croce di rosso orlata d’oro)

 


Nobile famiglia veneta residente a Martellago (Venezia) di cui si trovano notizie nel dizionario geografico regionale del Regno di Napoli del 1794 di un Tacchetto di Brussone figlio di Riccardo che donò a Tommaso Rumbo de Neapoli Milite un terreno nel territorio di Altavilla.

Lo storico Bartolomeo dal Pozzo nel “Le vite de’ Pittori degli Scultori et Architetti Veronesi” edito in Verona nel 1718 nomina un Camillo, figlio di Francesco quale Canonico Rocchettino nel Convento di San Leonardo in Verona quale fine miniaturista.

Successivamente sempre nel territorio veneto si trova un Pietro nato nel 1874 a Perarolo di Vigonza (Padova).

Attuale rappresentante è il Nobile Cavaliere, Commendatore della Commenda di Santa Lucia di Venezia, Cavaliere Professo e Gran Croce dell’Ordine Militare del Collare di Sant’Agata dei Paternò, Luca nato a Venezia il 27 maggio 1963 di Alfredo nato a Venezia il 16 novembre 1936 sposato il 13 novembre 1960 nella Parrocchiale di Cecchini di Pasiano (Pordenone) Lina Marchesin nata il 10 gennaio 1942 , residente in Martellago  (Venezia).